Motore a reazione fai da te

Che noi si abbia un debole per i motori dovreste averlo già capito, ma di motori ne esistono di vario tipo. Normalmente si parla di motori a due tempi o a quattro tempi, a ciclo Otto o a ciclo Diesel, aspirati o compressi … Poi ci sono i Wankel, gli Stirling, i motori a Vapore, i motori  a getto, i motori a razzo, i pulsoreattori eccetera eccetera…. Ebbene un bel dì, non so dire esattamente per quale motivo, ci venne l’idea di esplorare l’universo dei motori a getto, anche detti a reazione. Basta con i pistoni, i travasi, le valvole e tutti quei componenti che solitamente “affollano” i carter del motore. Meglio un bel Motore a Turbina (altro modo per indicare un motore  a getto), tanto semplice nei suoi pochi componenti quanto complesso nella fisica del suo funzionamento. Ma perché non provare? in fondo cosa avevamo da perdere? Detto fatto! Ed ecco com’è andata: